MIAIRPORTS_ARTICLE

Milano e le vie dello shopping. Milan Airports.

Vivere Milano

Milano e le vie dello shopping

Dal fascino nascosto nelle corti di antichi palazzi e negli angoli di millenarie vie acciottolate, oggi il capoluogo lombardo accoglie a braccia aperte i visitatori per poi sorprenderli e sedurli. Milano è, infatti, una città in continua trasformazione, che nell’ultimo periodo ha cambiato volto mostrandosi al mondo con una nuova identità.
Milano Shopping_Galleria Vittorio Emanuele

Il Quadrilatero della Moda

Situato in pieno centro storico, il Quadrilatero della Moda è delimitato da quattro vie (Monte Napoleone, Manzoni, Sant’Andrea e della Spiga) ed è una vera e propria “capitale del lusso”. Si passa dalle boutique delle griffe più famose (Valentino, Versace, Dolce&Gabbana, Prada, Roberto Cavalli, Gucci...) alle gioiellerie più rinomate, come Palazzo Cartier, Damiani e Bulgari in via Monte Napoleone e Tiffany in via della Spiga; mentre Armani ha praticamente un “block” tutto per sé in via Manzoni.

In particolare, via Monte Napoleone e la più intima via della Spiga sono ormai per antonomasia le strade dello shopping di alta classe. Del tempo in cui qui scorreva il Naviglio (coperto nel 1930), oggi rimane il fascino delle botteghe storiche e delle residenze aristocratiche convertite in eleganti showroom.

In queste strade hanno vissuto personaggi illustri della storia di Milano e del mondo, come Giuseppe Verdi che qui compose il Nabucco. Da non perdere sono anche le bellissime case-museo, come il settecentesco Palazzo Morando, che dal 2010 ospita la collezione di Moda e Costume del Comune di Milano.

L’eleganza di corso Vittorio Emanuele II e della sua Galleria

A pochi passi dal Quadrilatero della Moda si trova corso Vittorio Emanuele II, che da piazza San Babila arriva fino a piazza Duomo. È una delle strade più antiche di Milano che oggi si è trasformata in una vivace strada commerciale sempre gremita di milanesi e turisti. Negozi di moda prêt-à-porter e grandi magazzini costellano tutto il corso; si va dagli accessori per la casa alla gastronomia, all’abbigliamento, e ce n’è per tutti i gusti; senza dimenticare una tappa alla Rinascente con i suoi 8 piani interamente dedicati allo shopping e una terrazza panoramica dove concedersi un aperitivo esclusivo.

Percorrendo il corso in direzione di piazza Duomo, si arriva a Galleria Vittorio Emanuele, il salotto della “Milano bene”, riportata al suo originario splendore in occasione di Expo 2015. Sotto la sua volta centrale, si trovano Borsalino, Prada, Louis Vuitton, ma anche ristoranti famosi (Savini, Cracco) e storiche librerie (Bocca), oltre al megastore La Feltrinelli.
Dal 2015 è accessibile un percorso sui tetti della Galleria, da dove ammirare l’ineguagliabile spettacolo delle guglie del Duomo.

Merita una sosta pure il vicino Palazzo Trussardi Alla Scala (piazza della Scala 5): un luogo polifunzionale aperto al pubblico, il primo flagship store della moda a ospitare showroom e boutique, ma anche un ristorante stellato Michelin e un bistrot con vista sul Teatro alla Scala. Inaugurato nel 1996, racchiude in sé la filosofia e lo spirito dinamico del marchio del levriero.

Lo spirito bohémien di via Brera

Centro dello shopping di tendenza e ritrovo degli amanti dell’happy hour, a Brera è bello perdersi tra le numerose boutique, le gioiellerie di preziosi fatti a mano, le gallerie d’arte, gli showroom e i negozi di antiquariato.

Un quartiere di viuzze in pavé, dove si percepiscono ancora le influenze bohémien degli artisti e degli intellettuali che tra gli anni '50 e '70 frequentavano la vicina Accademia di Belle Arti e la Pinacoteca di Brera.

Praticamente obbligatoria è una sosta al caffè Jamaica, inaugurato nel 1911, per molto tempo punto di riferimento della bohème milanese. Ai suoi tavoli trovarono posto giovani artisti e intellettuali squattrinati che di lì a poco avrebbero contribuito a fare di Milano il centro della cultura italiana, come Piero Manzoni, Lucio Fontana, Salvatore Quasimodo, Ugo Mulas, Renato Guttuso e Giuseppe Ungaretti.

Ogni terza domenica qui si svolge il tradizionale mercatino di antiquariato con gioielli, abiti vintage, stampe, quadri e oggetti di modernariato.

Milano Brera 2

Da via Tortona a via Solari, un viaggio nella moda italiana

I più curiosi rimarranno affascinati dalla visita di due spazi espositivi che ancora una volta confermano Milano “capitale della moda”. Nel 2015 è stato inaugurato l’Armani Silos (via Bergognone 40): uno spazio espositivo di 4500 metri quadrati che raccoglie una selezione di modelli (600 abiti e 200 accessori) di Giorgio Armani. Una mostra permanente che ripercorre dal 1980 fino a oggi le creazioni più significative dello stilista.

Proseguendo poi lungo via Bergognone, in una delle antiche corti di zona Solari, si trova Nonostante Marras (via Cola di Rienzo 8), il concept store dello stilista Antonio Marras. Uno spazio aperto al pubblico dall’atmosfera avvolgente che raccoglie le ultime collezioni dello stilista sardo, oltre a installazioni artistiche e oggetti di design. Arredato in perfetta sintonia con la filosofia dello stilista, con bizzarri oggetti di recupero, poltrone rétro, mobili d’epoca, quadri e fotografie d’autore, è concepito più come luogo d’incontro dove rilassarsi sorseggiando un tè, chiacchierare tra amici o leggere un buon libro.

I nostri consigli

  • Se amate il vintage, fate un salto nell’affascinante quartiere Isola, dove tra le case di ringhiera svettano i nuovi grattacieli dal sapore futurista, oppure ogni terza domenica del mese all'East Market in Lambrate.
  • Se cercate un abito su misura per una serata speciale, andate in corso Como e non perdetevi il concept store Corso Como 10, lo spazio espositivo multibrand fondato nel 1991 da Carla Sozzani.
  • Se siete per gli acquisti sfrenati, CityLife è il nuovo Shopping District di Milano; con la sua architettura contemporanea delle 3 torri firmate Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind, è inserito un’isola pedonale di 32mila metri quadrati interamente dedicati allo shopping.
  • Se amate lo stile cool e stravagante, corso di Porta Ticinese è la vostra meta, una delle zone più frequentate dai milanesi, ricca di piccoli negozi di marchi indipendenti dallo stile casual o underground.
  • Se amate fare shopping ma non avete le idee chiare, andate in corso Buenos Aires, che con i suoi 350 negozi è una delle vie commerciali più lunghe d’Europa.
  • Se preferite rimanere sul classico, ma non troppo, corso Vercelli fa al caso vostro; tra le strade più conosciute di Milano, è la vetrina delle grandi gioiellerie e orologerie, ma troverete anche negozi di giocattoli e di prodotti per la cura della persona, oltre ad abbigliamento uomo, donna e bambino.
  • Se amate l’atmosfera magica del Natale, fate tappa alla nuova piazza Gae Aulenti, che tra dicembre e gennaio si riempie di luminarie e bancherelle con prodotti d'artigianato, abbigliamento e sapori d'eccellenza.
  • Se siete alla ricerca di uno dei più recenti brand di tendenza, via Torino ha un’offerta a 360°, dall’intimo ai saponi multicolore, alle sneaker più in voga.

Compra online e risparmia

Compra online e risparmia C Compra online e risparmia
Parking
Acquista il tuo parcheggio

Parking

Risparmia di più con le speciali tariffe online!
COMPRA ADESSO
Via Milano Parking
Fast Track

Fast Track

Solo online avrai subito uno sconto del 10%!
Avvolgi bagagli

Avvolgi bagagli

Parti e viaggia in completa sicurezza.

APP

APP A APP
Scarica Milan Airports, l'app ufficiale degli Aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate!Scaricala è gratis!Apple StoreGoogle Play