MIAIRPORTS_ARTICLE

I Siti Unesco di Milano e Lombardia. Milan Airports

Arte e Cultura

Alla scoperta dei Siti Unesco di Milano e della Lombardia

La Lombardia vanta un numero impressionante di Siti Unesco: dichiarati patrimonio mondiale dell’umanità, il loro valore storico è inestimabile. Scopriamo dove si trovano.
Cenacolo di Leonardo da Vinci

Siti Unesco a Milano: Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo

Cominciamo dall’unico sito Unesco presente a Milano città: è proprio nel pieno centro del capoluogo lombardo che troviamo, infatti, una delle più preziose testimonianze del nostro passato. Stiamo parlando della Chiesa di Santa Maria delle Grazie e dell’inestimabile tesoro che nasconde al suo interno: L’ultima cena di Leonardo da Vinci, che si trova nel refettorio dell’ex convento.
 
Gioiello rinascimentale del nord Italia, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie rappresenta una tappa obbligata qualora si stia pianificando un soggiorno a Milano. Le visite guidate al suo interno ripercorrono le fasi dell'intera costruzione del complesso religioso, dalla chiesa al convento, ma non comprendono purtroppo l'ingresso all’ex refettorio che custodisce il Cenacolo, che va necessariamente prenotato a parte.
 
L’affresco di Leonardo da Vinci è indubbiamente la più famosa rappresentazione artistica dell’Ultima Cena di Cristo e uno dei dipinti più celebri di Leonardo e del Rinascimento italiano, reso se possibile ancora più noto dal ruolo giocato nel celebre romanzo di Dan Brown Il Codice da Vinci.
 
La particolare tecnica utilizzata da Leonardo per l’affresco, unita all’umidità dell’ambiente circostante, ha reso necessarie specifiche precauzioni volte a mantenere intatta la bellezza del capolavoro vinciano, tra le quali rigidi vincoli al numero dei visitatori consentiti.
 
L’ingresso è infatti consentito solo a 25 persone per volta in specifici giorni della settimana, ma la meraviglia dell’opera vale certamente la visita.

Le incisioni rupestri della Val Camonica

Non solo Milano: i siti Unesco della Lombardia sono molti e appartengono a epoche diametralmente opposte. Lasciandoci alle spalle la metropoli milanese possiamo trovare il primo sito italiano ad essere inserito dall'Unesco tra i beni patrimonio dell'Umanità. Stiamo parlando della Val Camonica e delle sue incisioni rupestri immerse in un’oasi di pace e tranquillità.
 
La Val Camonica è un museo a cielo aperto, un luogo magico in cui i visitatori possono ammirare una delle più antiche espressioni artistiche dell'uomo. L'arte rupestre della Val Camonica si articola su una linea temporale lunga 13mila anni che, dal Paleolitico Superiore, arriva fino alla fine dell'I millennio a.C.
 
Scene di caccia, danza e agricoltura rappresentano, nell'insieme, una delle più vaste testimonianze al mondo di petroglifi preistorici. Tutti coloro che intendono visitare questo splendido sito Unesco lombardo potranno scegliere tra diversi percorsi, che si snodano attraverso gli otto diversi parchi d'arte rupestre della Val Camonica.

Crespi d'Adda

A metà tra Milano e Bergamo, invece, troviamo un sito Unesco che appartiene a un’epoca molto più recente: Crespi d'Adda, una piccola cittadina annoverata in tutto il suo complesso nella lista dei patrimoni dell’umanità.
 
Frazione di Capriate San Gervasio, Crespi d’Adda è un sito industriale di inestimabile valore storico: si tratta, infatti, di uno degli esempi meglio conservati al mondo di villaggio operaio. Camminando per le strade di Crespi d'Adda, silenziose e suggestive, si riesce a respirare l'atmosfera degli albori dell’industrializzazione moderna e a toccare con mano la vita di uno dei villaggi industriali modello di fine Ottocento.

La Ferrovia Retica

Spostiamoci in Valtellina per scoprire uno dei siti Unesco della Lombardia più suggestivi dal punto di vista paesaggistico, Stiamo parlando della Ferrovia Retica e in particolare del poetico Trenino Rosso del Bernina, patrimonio dell'umanità a partire dal 2008.
 
Si tratta di una rete ferroviaria di 122 km che collega l'Italia alla Svizzera. Da Tirano a Saint Moritz, questo trenino rosso si inerpica sulle faticose salite del passo del Bernina, raggiungendo 2256 metri di quota nel suo punto più alto, la stazione Ospizio Bernina. L'itinerario di questo trenino rosso si snoda su un percorso dall'alto valore paesaggistico, che i turisti potranno ammirare dai finestrini dei vagoni o dal tetto vetrato panoramico.

Il trenino rosso del Bernina, che si inerpica per i monti utilizzando esclusivamente l'aderenza naturale del materiale ferroviario: è un raro esempio di costruzione umana perfettamente integrata nell'ambiente.

Le mura venete di Bergamo Alta

Rimaniamo nella bergamasca per fare una passeggiata a Bergamo alta. Perché è proprio qui che si trova un altro degli splendidi siti Unesco della Lombardia. Ad essere state insignite del prestigioso titolo sono le mura venete: maestosa opera architettonica risalente al XVI secolo, queste mura si estendono per oltre 6 km, disegnando la magica fisionomia della Città Alta.
 
Passeggiando lungo le mura è possibile concedersi un momento di riflessione, una pausa dal caos cittadino o godersi un meraviglioso tramonto che, dalla Città alta, si estende sul territorio sottostante.

Gli altri siti Unesco della Lombardia: un viaggio nei dintorni di Milano

La lista dei siti Unesco in Lombardia è molto ricca e dà la possibilità, a turisti e non, di godere in modo impagabile di luoghi dall’alto valore storico e culturale. Qui di seguito una lista dei restanti beni patrimonio dell’umanità situati nei dintorni di Milano.
 

  • Sacri monti del Piemonte e della Lombardia

 
Questo variegato sito Unesco lombardo comprende nove monti sacri italiani su cui il visitatore potrà ammirare cappelle ed edifici religiosi dall'alto valore architettonico, edificati tra il XVI e il XVII secolo.
   
Testimonianza unica al mondo dell'architettura urbana del Rinascimento, queste due città sono un capolavoro a cielo aperto. E se Mantova rappresenta la città-corte per eccellenza, Sabbioneta è stata progettata dai Gonzaga per diventare città dell'arte e della cultura. Entrambe le città rappresentano una tappa imperdibile per tutti coloro che vogliano ammirare le bellezze architettoniche lombarde.
 
  • Monte San Giorgio

 
Spostiamoci in provincia di Varese per scoprire le bellezze fossili di Monte San Giorgio. Il versante italiano di questo rilievo montuoso tra Lombardia e Svizzera è diventato patrimonio dell'Umanità nel 2010: in questo sito Unesco lombardo è possibile trovare i più importanti giacimenti fossili marini del mondo (in uno stato di conservazione eccezionale), risalenti al Triassico Medio.
 
  • Siti palafitticoli

 
Tra siti Unesco in Lombardia non si possono non nominare i siti palafitticoli: si trovano attorno alle Alpi e sono distribuiti in sei nazioni diverse. In Italia, e in proprio in Lombardia, sono ben 10 le località in cui sarà possibile ammirare le caratteristiche uniche al mondo di insediamenti e villaggi che risalgono fino al 5000 a.C.
 
Dal lago di Varese – dove sono presenti le palafitte più antiche – al lago di Garda, una visita a questi incredibili territori ha la forza di catapultarci indietro nel tempo, fino all'epoca degli uomini primitivi.
 
  • Longobardi in Italia: i luoghi del potere

 
I luoghi del potere dei Longobardi in Italia comprendono le più importanti testimonianze monumentali del Regno longobardo (VI-VIII secolo), una perfetta sintesi architettonica tra retaggi romani e la cultura delle popolazioni germaniche.
 
Due dei sette siti annoverati nella lista Unesco si trovano in Lombardia: il complesso monastico di San Salvatore-Santa Giulia a Brescia, uno dei maggiori esempi di architettura religiosa alto medioevale, e l’area del castrum a Castelseprio, in provincia di Varese, un antico accampamento militare romano trasformato poi dai Longobardi prima in un’area commerciale e poi in un’area di preghiera, con l’edificazione del monastero di Torba, della chiesa di Santa Maria Foris Portas e della basilica di San Giovanni Evangelista.

Mantova

Compra online e risparmia

Compra online e risparmia C Compra online e risparmia
Parking
Acquista il tuo parcheggio

Parking

Risparmia di più con le speciali tariffe online!
COMPRA ADESSO
Via Milano Parking
Fast Track

Fast Track

Solo online avrai subito uno sconto del 10%!
Avvolgi bagagli

Avvolgi bagagli

Parti e viaggia in completa sicurezza.

APP

APP A APP
Scarica Milan Airports, l'app ufficiale degli Aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate!Scaricala è gratis!Apple StoreGoogle Play