MIAIRPORTS_ARTICLE

Un tour enogastronomico tra le cantine della Franciacorta, lungo la strada del vino. Milan Airports

Enogastronomia

Un tour enogastronomico tra le cantine della Franciacorta, lungo la Strada del Vino

La Strada del Vino Franciacorta è uno degli itinerari enogastronomici più rinomati non solo in Lombardia, ma anche nel resto d’Italia.
Vino bianco

La Strada del Vino Franciacorta è uno degli itinerari enogastronomici più rinomati non solo in Lombardia, ma anche nel resto d’Italia. Si snoda per circa 90 km e 19 comuni in un percorso ad anello tra un’incantevole distesa di dolci colline costellate di vigneti prestigiosi, in un territorio compreso tra Brescia e la punta sud del Lago di Iseo.

​Cantina Ca’ del Bosco, una vera e propria opera d’arte

Visitare la cantina Ca’ del Bosco di Erbusco (BS) non è solo un’esperienza meravigliosa per il palato, lo è anche per gli occhi.

Il tutto parte proprio dal cancello della tenuta: non un semplice dispositivo di apertura e chiusura, ma un’opera in bronzo dello scultore Arnaldo Pomodoro! Una volta varcato quello che è chiamato “Cancello Solare” ci si ritrova in un vero e proprio parco di querce, castagni e acacie, attraverso i quali si possono vedere i bellissimi vigneti.

La visita alle cantine e alle tecnologie innovative che qui vengono usate è senz’altro unica. È possibile scegliere tra diverse tipologie di tour e degustazioni, in base ai propri gusti ed esigenze. I vini sono tutti straordinari! Non a caso il Franciacorta Cuvée Prestige Brut è considerato il migliore Franciacorta al mondo.

​Cantina Bellavista, non un semplice vino, una vera… “opera”!

Sempre a Erbusco troviamo un’altra delle cantine più prestigiose della Strada del Vino: la Cantina Bellavista, nata in Franciacorta nel 1977 grazie all’imprenditore Vittorio Moretti, che decide di trasformare la piccola attività vitivinicola di famiglia in una vera e propria azienda.

I vini Bellavista ora sono famosi in tutto il mondo e il Millesimo Brut è diventato il vino d’onore del Teatro alla Scala.
A ogni vendemmia è associata una stagione teatrale, e la stagione 2018/2019, fortemente incentrata sulla tradizione italiana, sarà interamente accompagnata dal Brut 2013, millesimato luminoso e di perfetto equilibrio, nella quale si riflettono tutta la bellezza, la storia e la natura della Franciacorta.

È possibile degustarlo alla fine di uno dei tanti percorsi tra cui è possibile scegliere per visitare le cantine e non solo: il Percorso Esperienza Bellavista, infatti, comprende anche un’interessante passeggiata tra i vigneti e l’intera tenuta. Da non perdere.

​Cantina Bersi Serlini, per immergersi nella storia

Visitare questa azienda di Provaglio d’Iseo (BS) equivale a un vero e proprio tuffo nella storia. Il Domaine Bersi Serlini ha infatti origine nel Medioevo, quando i monaci di Cluny costruirono il fabbricato storico delle cantine e ne furono i proprietari per oltre 700 anni. Nel 1886 è stata acquisita dalla famiglia Bersi Serlini e, a poco a poco, è diventata la grande azienda che è ora.

Tra le possibili visite alle cantine ci sono esperienze da non perdere, come la degustazione bendata o la visita notturna. Ma Bersi Serlini è anche sede di due ristoranti raffinati (uno dei quali è il più piccolo di Franciacorta!) e di una foresteria suddivisa in quattro suites, ognuna dedicata a un maestro del design. Perché l’esperienza continui… anche il giorno dopo.

​Cantina Berlucchi, un marchio famoso nel mondo

“E se facessimo uno spumante alla maniera dei francesi?”. Sembra sia stata proprio questa la domanda posta dall’enotecnico Franco Ziliani a Guido Berlucchi, che cercava un consulente per migliorare il suo Pinot del Castello. I due diventarono collaboratori e, insieme a un terzo amico, Giorgio Lanciani, diedero vita al Franciacorta Berlucchi che nell’annata 1961 produsse 3000 bottiglie.

Oggi il Berlucchi è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo e la Cantina Storica dell’azienda, con i suoi affascinanti mattoni e arcate, scavata a dieci metri sotto il livello del suolo, è una meta obbligata per ogni amante del vino. Anche qui è possibile scegliere tra diversi tipi di degustazioni, tra cui l’appuntamento domenicale, Aperitif Franciacorta che prevede, oltre al tour della Cantina Storica con degustazione, anche una ricca e gustosa selezione di salumi e formaggi artigianali di altissima qualità.

​Cantina Contadi Castaldi, l’ex fornace che ora ospita i migliori vini

La Cantina Contadi Castaldi si trova nella ex fornace Biasca, ad Adro (BS), convertita poi in quello che possiamo vedere ora durante gli anni '80, momento in cui la Franciacorta fu all’apice del suo sviluppo.

I suoi ampi volumi e le lunghe gallerie in cui cuocevano i mattoni si sono rivelati la location perfetta per affinare i Franciacorta e accogliere gli appassionati di vino! E, infatti, la visita di questa cantina è assolutamente suggestiva, anche per la sua estensione: 7000 mq complessivi!

Al termine della visita, che va sempre prenotata, si verrà accompagnati nell’antica torre, oggi sala degustazioni. Lì sarà possibile godere dei fantastici vini Contadi Castaldi, ma anche di un’incredibile vista del panorama unico della Franciacorta!

vigneti autunno

​E non è un vero tour se non si assaggiano le specialità locali.

La gastronomia della Franciacorta è strettamente legata alla tradizione del territorio, una tradizione contadina di carne, formaggi e pesci del vicino Lago d’Iseo.

Sicuramente uno degli abbinamenti classici con le bollicine è quello con i salumi: da provare assolutamente è il salame di Monte Isola, realizzato con carni suine ricavate dalla coscia che vengono tagliate rigorosamente con punta di coltello e pressate con spezie e aglio tagliato, lasciato riposare  nel vino rosso. L’impasto viene poi insaccato e legato a mano in un budello naturale, cui segue una breve affumicatura e una stagionatura di circa un mese. Con un buon Franciacorta Brut l’abbinamento è assolutamente perfetto!

I nostri consigli:

  • Partecipare al Festival Franciacorta in cantina, che si tiene a settembre ed è un weekend tra cultura, natura, sport e, ovviamente, tanto vino! Ogni anno sono coinvolte infatti oltre 60 cantine. Importante dare a un occhio al programma, che cambia di anno in anno, ma è sempre molto interessante.
  • Visitare le torbiere del Sebino, un’importante riserva naturale e considerata un’area prioritaria per la biodiversità nella Pianura Padana lombarda. Ciò si deve alla varietà di habitat e di specie, acquatico-palustri, pregiate o di interesse comunitario presenti nel territorio, rare o a rischio di estinzione in Lombardia e in Italia. Un posto incantevole anche per gli amanti della fotografia!
  • Ammirare la bellezza del Monastero di San Pietro in Lamosa, proprio accanto alla riserva, in una posizione lievemente rialzata. Risale al 1083 e grazie ai soldi ottenuti da un’operazione di crowfounding partita dai cittadini della zona sono potuti iniziare i lavori di restauro durati più di 20 anni, che hanno restituito il monastero, con i suoi bellissimi affreschi, alla comunità.
  • Una gita a Montisola, l’isola lacustre più grande d’Italia e dell’intera Europa Centrale e Meridionale che sorge proprio in mezzo al Lago d’Iseo. Ogni giorno moltissimi traghetti partono, in più punti, dalla terraferma per raggiungerla in una manciata di minuti. Un luogo verde e bellissimo, privo di automobili e perfetto anche per escursioni e trekking. Salire in cima al monte, in cui si trova il Santuario della Ceriola, regala una vista davvero impagabile.

Compra online e risparmia

Compra online e risparmia C Compra online e risparmia
Parking
Acquista il tuo parcheggio

Parking

Risparmia di più con le speciali tariffe online!
COMPRA ADESSO
Via Milano Parking
Fast Track

Fast Track

Solo online avrai subito uno sconto del 10%!
Avvolgi bagagli

Avvolgi bagagli

Parti e viaggia in completa sicurezza.

APP

APP A APP
Scarica Milan Airports, l'app ufficiale degli Aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate!Scaricala è gratis!Apple StoreGoogle Play
       Dal 27 luglio al 27 ottobre Linate fa una pausa per rinnovarsi. Nel frattempo continuiamo a volare con Malpensa.
Close