MIAIRPORTS_ARTICLE

Il lago di Como e le sue ville. Milan Airports.

Natura

Il lago di Como e le sue ville

"Non vi è dubbio che questo sia lo scenario più inebriante che abbia visto finora[...]" Oltre un secolo e mezzo dopo, le parole dello scrittore americano Mark Twain (in “Gli Innocenti all’estero”, 1869) descrivono ancora perfettamente la magia del lago di Como
Villa d'Este

La città della luce e della seta

Tappa obbligata per immergersi nelle calde atmosfere del Lario è la città di Como, dolcemente adagiata tra i monti e il lago che da lei prende il nome. Un tempo definita “la città della luce e della seta”, Como ha dato i natali allo scienziato Alessandro Volta, al quale è dedicato il Tempio Voltiano, ed è nota anche per la sua lunga tradizione nell'industria serica, oggi rievocata nel Museo Didattico della Seta.

Meritano senz’altro una visita anche due luoghi simbolo della città come il Duomo, in stile gotico e le rovine delle Terme Romane, del I secolo d.C., nonché la splendida Villa Olmo, in stile neoclassico e con interni decorati da affreschi di Ernesto Fontana, oggi sede di manifestazioni culturali e mostre d'arte durante tutto l’anno.

Se il tempo a disposizione lo permette, infine, si può prendere la funicolare che porta a Brunate (700 m), il “Balcone delle Alpi”, da dove si può godere di una splendida vista panoramica del lago e dell’arco alpino.

Alla scoperta delle ville-museo

Una parte delle lussuose ville del lago di Como sono state trasformate in musei, in alcuni casi molto interessanti. Così a Tremezzo la neoclassica Villa Carlotta in primavera offre l’occasione di ammirare le opere di Canova, Hayez e Thorvaldsen immersi in una suggestiva cornice naturale impreziosita dai colori e dalle essenze dei rododendri e delle azalee.

A pochi chilometri di distanza, sul promontorio di Lenno, sorge invece la settecentesca Villa Balbianello, di proprietà del FAI, che ospita l'interessante Museo delle Spedizioni, e che è stata scelta come set cinematografico di celebri pellicole, da Piccolo Mondo Antico di Mario Soldati ai più recenti Star Wars II - L'attacco dei cloni di George Lucas e Casino Royale di Martin Campbell.

Proseguendo verso Ossuccio, con un breve tragitto in battello o in barca si può poi raggiungere la pittoresca Isola Comacina, un vero e proprio museo a cielo aperto da esplorare a piedi partendo dalla chiesa romanica di Santa Maria della Maddalena, con il suo campanile gotico, fino alle “case per artisti” in stile razionalista, costruite prendendo come riferimento ai lavori di Le Corbusier.

Infine, meritano una visita anche il Sacro Monte di Ossuccio, con le sue 14 cappelle barocche, inserito dall'Unesco nella lista dei Patrimoni dell'Umanità, e Villa Bernasconi, a Cernobbio, prezioso esempio di architettura liberty dei primi anni del XX secolo, recentemente aperta al pubblico come sede del nuovo museo interattivo, che guida i visitatori alla scoperta della storia e della vita delle grandi personalità che qui hanno vissuto.

La passione per il bello oltre il tempo

Affacciata sulle rive del lago a pochi chilometri da Como, Cernobbio è sede di due ville si contendono il primato in fatto di sfarzo ed eleganza.

Villa Erba, realizzata a fine Ottocento e oggi trasformata in un centro d’eccellenza, ha ospitato negli anni grandi artisti e celebrità, come il regista Luchino Visconti, che qui soggiornò mentre lavorava al montaggio del film Ludwig (1973). Più volte citata nelle pellicole del grande regista (Gattopardo del 1963, La Caduta degli Dei del 1969 e Morte a Venezia del 1971), Villa Erba conserva tuttora gli antichi affreschi, i dipinti originari e i preziosi soffitti intarsiati che la contraddistinguono.

Villa D’Este, invece, è una splendida dimora patrizia di epoca rinascimentale, oggi convertita in luxury hotel di livello internazionale, che a maggio apre le sue porte al grande pubblico per il Concorso d'Eleganza: un evento esclusivo che vede la partecipazione di collezionisti e personaggi di fama mondiale, che per l’occasione raggiungono il parco della villa a bordo di meravigliose auto d'epoca.

Bellagio e le sue ville

Sul promontorio che divide in due il lago, separando il ramo di Como da quello di Lecco, sorge Bellagio, “la perla del Lario”, con le sue scalinate acciottolate e i suoi incantevoli vicoletti, su cui si affacciano negozi, boutique e romantici ristoranti con vista lago.

Passeggiando per il centro storico si possono incontrare la Basilica di San Giacomo, con preziosi mosaici e capolavori della scuola del Perugino, e la Torre delle Arti, che espone opere di artisti locali e internazionali.

Sulla punta del promontorio, la rinascimentale Villa Serbelloni, di proprietà della Fondazione Rockefeller, è un luogo d’incontro tra storia e cultura unico del suo genere, nella quale nel corso del tempo hanno soggiornato grandi personaggi, da Leonardo da Vinci al poeta Giuseppe Parini, fino alla Regina Vittoria.

Imperdibile infine, specialmente nella stagione estiva, è una visita ai Giardini di Villa Melzi d'Eril, ricchi di alberi secolari e piante esotiche e impreziositi da capolavori scultorei.

Bellagio

Esplorando Varenna

A circa mezz’ora da Lecco si trova Varenna, arroccata alle pendici di un monte e sovrastata dalle rovine del castello di Vezio, una volta borgo di pescatori e oggi perla del turismo lacustre.
Di grande interesse è la Passeggiata degli Innamorati, una passerella panoramica sospesa sull’acqua che dall’imbarcadero conduce al centro storico del paese.

Dalla parte opposta rispetto al centro sorgono la splendida Villa Monastero, situata in riva al lago, una casa-museo da molti anni sede di convegni scientifici (memorabili le lezioni tenute nel 1954 dal Premio Nobel Enrico Fermi), e Villa Cipressi, importante testimonianza dello stile architettonico di tardo Rinascimento e dove all’ombra dei cipressi lasciarsi rapire dalle atmosfere fiabesche del lago.

Varenna

Sulle tracce del Manzoni

Gli appassionati di letteratura non potranno mancare di visitare a graziosa cittadina di Lecco e i suoi dintorni, dove di possono ancora ritrovare le tracce dei luoghi protagonisti de I Promessi Sposi, come la chiesa di Don Abbondio (secondo gli studiosi identificabile con la chiesa dei Santi Vitale e Valeria di Olate), le case in cui nacque e si sposò Lucia (a Olate e ad Acquate) e il palazzo di Don Rodrigo (sulla rocca dello Zucco).

In particolare, nel quartiere di Pescarenico, unico luogo lecchese citato esplicitamente da Manzoni, sorgono ancora oggi la piazza dedicata a padre Cristoforo e il convento dei Cappuccini a cui apparteneva il frate manzoniano.

In piazza Alessandro Manzoni sorge anche una statua dello scrittore, mentre documenti e cimeli riguardanti I Promessi Sposi sono raccolti nel Museo di Villa Manzoni, un tempo residenza estiva della famiglia.

I nostri consigli

  • Fare un tour del lago a bordo di una Lucia, piccola imbarcazione in legno usata in passato dai pescatori, chiamata così in omaggio alla protagonista femminile de I Promessi Sposi.
  • Andare a Villa D’Este in occasione di uno dei numerosi eventi che ospita, tra i quali, a novembre, il Wine Symposium, irrinunciabile per gli appassionati di enologia, e il Festival Villa d’Este, durante il periodo estivo, che celebra la “dolce vita” del lago di Como con cene di gala, spettacoli e concerti di musica classica.
  • Girovagare nei dintorni di Villa Oleandra, a Laglio, nella speranza di scorgerne il proprietario, l’attore George Clooney, magari in compagnia di qualche ospite d’eccezione, come Brad Pitt e Matt Damon.
  • Andare alla scoperta della sorgente del Fiumelatte, dalle parti di Varenna, celebre anche perché citato da Leonardo nel suo Codice Atlantico, per ammirare il particolare color bianco-latte delle sue acque, dovuto al suo percorso ripido e scosceso.
  • Visitare l’abbazia di Piona, nella penisola di Olgiasca, la punta estrema del ramo di Lecco, che offre una splendida vista panoramica del lago e permette di assaporare l’assoluta pace e tranquillità di cui godono i monaci cistercensi che ancora oggi vivono nell’abbazia.

Compra online e risparmia

Compra online e risparmia C Compra online e risparmia
Parking
Acquista il tuo parcheggio

Parking

Risparmia di più con le speciali tariffe online!
COMPRA ADESSO
Via Milano Parking
Fast Track

Fast Track

Solo online avrai subito uno sconto del 10%!
Avvolgi bagagli

Avvolgi bagagli

Parti e viaggia in completa sicurezza.

APP

APP A APP
Scarica Milan Airports, l'app ufficiale degli Aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate!Scaricala è gratis!Apple StoreGoogle Play
          Dal 27 luglio al 27 ottobre Linate fa una pausa per rinnovarsi. Nel frattempo continuiamo a volare con Malpensa.
Close